Caso 1: comproprietari di un immobile su cui effettuare un intervento con detrazione al 65%. Solo uno dei due ha codice fiscale italiano.

Caso 2: Il proprietario dell’immobile non in possesso di codice fiscale italiano, avente coniuge italiano, vuole effettuare un intervento con detrazione al 50%.

Premesso che possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato e che è necessario un codice fiscale italiano per effettuare la comunicazione Ade, possiamo consigliare

Risposta Caso 1: che tutta la documentazione della pratica sia intestata al soggetto possessore di codice fiscale italiano, in quanto per fare la comunicazione all’Ade è necessario avere un codice fiscale di riferimento.

Risposta Caso 2: che tutta la documentazione della pratica sia intestata al coniuge italiano, purché sostenga le spese e sia intestatario di fatture e bonifici parlanti. Nello specifico caso, sarà necessario richiedere al proprietario il consenso all’esecuzione dei lavori mediante apposito modulo autocertificativo.

Condividi:

I SERVIZI DEI NOSTRI PARTNER:

Leader nella climatizzazione

Produttore di pannelli solari
tedeschi alta efficienza

 

Produttore di moduli e inverter
per efficienza energetica

Distribuzione specializzata fotovoltaico

Verifica documentale,
Verifica di cantiere

Asseverazione fiscale,
Controlling di gestione

Asseverazione fiscale,
Finanza, Consulenza

Asseverazione fiscale,
Consulenza